JJ27_made in italy 1

Il condimento per eccellenza della cucina italiana è senza dubbio l’olio extravergine d’oliva. Utilizzato e coltivato praticamente in ogni regione italiana, l’olio si ottiene dalle olive che, in Italia più che mai, si differenziano a seconda del territorio in cui crescono.

Le varietà di olive vengono chiamate cultivar. L’Italia da sola, con la sua relativamente piccola superficie, dispone di circa il 40% delle cultivar presenti nel mondo: le varietà di olive italiane sono più di 500. È facile intuire allora che, data la differente materia prima impiegata, un olio della Liguria non potrà mai essere uguale ad un olio della Sicilia. Il nostro viaggio nella penisola dei tesori oggi fa tappa in Toscana. Il gioiello italiano di cui vogliamo parlarti è l’olio del Chianti Classico, un olio EVO raro e pregiato.

In una terra storicamente vocata alla viticoltura e di cui il famoso Gallo del Chianti è simbolo di qualità indiscussa, si produce un olio dalla spiccata personalità che fa innamorare al primo assaggio. Nel Chianti Classico gli ulivi sono stati piantati dall’uomo, soprattutto in epoca rinascimentale sotto l’impulso della famiglia de’ Medici. Gli inverni prematuri sulle colline del Chianti Classico costringono gli olivicoltori a raccogliere le olive molto presto rispetto ad altri territori naturalmente più vocati. Questa caratteristica tuttavia la si ritrova nell’olio, con l’amaro e il piccante, che sono le due principali qualità di un buon olio EVO, molto spiccati e persistenti. 

JJ27_made in italy 2

Gustatium

L’olio DOP Chianti Classico di Giacomo Grassi, olivicoltore artigianale toscano, profuma di erba appena falciata e di oliva fresca. È l’ideale per le bruschette o su carni e verdure alla griglia: un olio di questa personalità è quello che ti ci vuole!

Lo trovi su Gustatium.it

TOP
Jesolo journal Aprile 2022

>> Sfoglia l’ultimo numero!

Clicca sulla copertina
e scopri tutto ciò che c’è di bello
a Jesolo e nelle vicinanze.