JJ27_La ricetta_paccheri con rana pescatrice

Paccheri con rana pescatrice | Le ricette di Nonna Rosa

Cari lettori, in questo numero prepareremo i paccheri con la rana pescatrice, un primo piatto raffinato ed elegante che stupirà e farà felici i vostri ospiti.

La rana pescatrice o coda di rospo (chiamata così quando il pesce è già pulito e pronto per essere utilizzato) ha carni di altissima qualità, molto pregiate, che si prestano bene a diversi tipi di cottura come le zuppe di pesce, i risotti, i sughi per condire la pasta, al forno o in padella. 

Acquistate la rana pescatrice fresca, chiedete alla vostra pescheria di fiducia di prepararla, così avrete già il filetto pronto per essere lavorato.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

  • 600 gr di rana pescatrice
  • 350 gr di paccheri
  • 500 gr di pomodorini ciliegini
  • olio extravergine d’oliva
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 ciuffo di prezzemolo fresco tritato
  • sale q. b.
  • pepe nero q. b.

Difficoltà: facile

Tempo (preparazione e cottura): 35 min

Preparazione:

Tagliate il filetto di coda di rospo a cubetti non troppo piccoli e tenetelo da parte. In una padella mettete l’olio evo e l’aglio leggermente schiacciato, lasciate soffriggere per qualche minuto. Togliete l’aglio e unite la rana pescatrice, fatela rosolare rigirandola, sfumate con il vino bianco e proseguite la cottura per 5 minuti, fino a quando il vino sarà evaporato. Levate il pesce dalla padella e tenetelo da parte.

Sbollentate i pomodorini, privateli della pelle, tagliateli in due e metteteli nella padella dove avete cotto la rana pescatrice, aggiungete sale, prezzemolo tritato e fate cuocere a fuoco lento per circa 10 minuti. Quando il sughetto sarà quasi pronto, unite la rana pescatrice, coprite con un coperchio e spegnete il fuoco.

Nel frattempo fate bollire l’acqua salata per i paccheri, calate la pasta e lasciate cuocere il tempo necessario (conservate un po’ d’acqua di cottura). 

Scolate i paccheri al dente e versateli nella padella del sugo. Ultimate unendo l’acqua di cottura e amalgamando il tutto fino a quando si asciugherà formando un sugo cremoso.

Infine servite con una spolverata di prezzemolo fresco e del pepe.

TOP
JJ31

>> Sfoglia l’ultimo numero!

Clicca sulla copertina
e scopri tutto ciò che c’è di bello
a Jesolo e nelle vicinanze.