Risotto con radicchio rosso e salsiccia

Si avvicina la stagione autunnale e qui da noi è tempo di radicchio. Anche se oramai si trova quasi tutto l’anno, il periodo che va da fine settembre a primavera è il migliore per consumarlo. Le sue origini nel territorio veneto sono antichissime, oggi un ampia zona tra le province di Treviso, Venezia e Padova è dedicata alla produzione del radicchio e sono ben cinque le varietà che possono fregiarsi del marchio europeo a Indicazione Geografica Protetta (IGP). Il risotto con radicchio rosso e salsiccia è un primo piatto sostanzioso, saporito, veloce da preparare: in pochi minuti porterete in tavola una vera bontà della cucina tradizionale veneta, che profuma d’autunno.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

  • 350 gr di riso Vialone Nano
  • 3 cespi di radicchio rosso
  • 4 salsicce artigianali
  • olio extravergine d’oliva
  • 1 cipolla di Tropea
  • 1/2 bicchiere di vino rosso
  • 1 lt di brodo vegetale
  • sale q. b.
  • pepe nero macinato al momento
  • 100 gr di parmigiano reggiano grattugiato
  • 30 gr burro

Difficoltà: facile

Tempo: 1 ora

Preparazione:

In una casseruola mettete a scaldare l’olio extravergine d’oliva, nel frattempo tritate finemente lo scalogno e fatelo soffriggere. Aprite le salsicce incidendo il budello e sgranatele, pulite il radicchio togliendo il gambo, dividetelo a foglie, lavatele, asciugatele e tagliatele a striscioline non troppo sottili, eliminando la parte bianca più amara. Unite la salsiccia allo scalogno e fate rosolare bene a fuoco medio, mescolando spesso, per 4 o 5 minuti. Aggiungere il riso e fatelo tostare per circa un minuto, sfumate con il vino rosso e fate evaporare per bene, aggiungere quindi del brodo vegetale e il radicchio. Continuate la cottura del riso, circa 15-16 minuti, aggiungendo il brodo vegetale, poco per volta, lasciandolo assorbire.

A cottura ultimata spegnete il fuoco e mantecate con il burro, mescolate bene, aggiungete il parmigiano reggiano, una macinata di pepe e servite un primo davvero troppo buono.

TOP

>> Sfoglia l’ultimo numero!

Clicca sulla copertina
e scopri tutto ciò che c’è di bello
a Jesolo e nelle vicinanze.