JJ30_meteoclari

Previsioni meteo osservando le nuvole

di Vincenzo Clarizia

Molti di noi, oramai, guardano le previsioni del tempo su internet, o su altri mezzi di comunicazione che ci aggiornano in tempo reale (a volte ci prendono, altre no). Eppure, prima dell’avvento della tecnologia gli uomini facevano le previsioni meteo osservando le nuvole. Prevedere il tempo attraverso le nuvole è possibile, basta guardarle attentamente e conoscerne le caratteristiche: forme, dimensioni, colorazione, profondità e altezza, basta mettersi col naso all’insù e scrutarle seguendo alcuni importanti parametri. È fondamentale, innanzitutto, riuscire a capirne il movimento, se lento o veloce, la consistenza e la colorazione (imponenti e scure o piccole e chiare). Esistono almeno otto tipologie di nuvole, ognuna delle quali viaggia a diverse altezze: quelle più vicine al suolo sono cumuli e strati, e possono muoversi a circa 600 metri di altezza arrivando fino a 2 km. Alle medie altezze, sopra i 2 km, esistono gli altocumuli e altostrati. Più su ci sono i cirrocumuli e i cirrostrati che arrivano fino a 15/18 km. E come capire la minacciosità delle nubi? Sicuramente quando vediamo i cumulonembi imponenti, che occupano il cielo dai 500 metri fino a diversi km di altezza, ci troviamo nelle vicinanze di un temporale, mentre se le nubi sono più frastagliate, o classiche nuvole a pecorelle, vuol dire che siamo vicini a un miglioramento del tempo. Osservare il cielo è un po’ come riuscire a guardarsi dentro: quante volte sentiamo i nostri pensieri oscurati da nubi minacciose? Altre volte siamo talmente assorti che sembra di stare con la testa fra le nuvole! La vita è come il cielo, può essere cupo e grigio a causa delle sofferenze, ma alla fine l’azzurro trionfa sempre, consapevole che sopra le nuvole c’è sempre il sole.  

Lo sapevi che…I cumulonembi

I cumulonembi sono cumuli diventati talmente grandi da causare precipitazioni dal fondo: la pioggia è causata dall’aria calda e umida che sale da terra verso l’alto, come avviene nei classici temporali estivi. Quando le tempeste di cumulonembi diventano abbastanza grandi possono produrre fulmini intensi, grandine e persino tornado. Sono nuvole che rilasciano grandi quantità d’acqua in un lasso di tempo molto breve ed hanno la massima verticalità fino a 15/18 km. 

Per seguire le previsioni meteo di Jesolo visita il sito www.meteoclari.it o scarica l’app.

 

TOP
Jesolo journal Aprile 2022

>> Sfoglia l’ultimo numero!

Clicca sulla copertina
e scopri tutto ciò che c’è di bello
a Jesolo e nelle vicinanze.