JJ19_come eravamo e come siamo_foto storiche_jesolo_spiaggia_ELPIRO_FORSE

di Alessio Conforti

Oggi come ieri, ieri come oggi. Sdrai e pedalò che hanno lasciato spazio a lettini, gazebo e ombrelloni di ultima generazione. Ma ciò che sembra così diverso dal passato, in realtà, rimane più intatto che mai.

La spiaggia di Jesolo non ha dimenticato il fascino di un tempo che si è evoluto, conservando il classico sapore di relax, libertà e servizi di eccellenza. Chiaramente, rispetto ai giorni nostri, qualcosa è cambiato: non potrebbe essere altrimenti. 

Tuttavia, le curiosità emergono come conchiglie. Si pensi che un tempo, siamo negli anni ‘60/70, sdrai e ombrelloni (rigorosamente in legno) venivano smantellati ogni giorno dagli addetti al servizio spiaggia per essere poi rimontati il giorno seguente, anche già dalle 5 del mattino. Finivano in cabine anche di oltre 10 mq, molto più grandi rispetto a quelle di oggi. Per rimettere ogni cosa nello stesso punto, la sera veniva bagnata la postazione di sabbia con l’acqua del mare, in modo tale che qualche ora dopo il posto dove ripiantare l’ombrellone fosse già in bella vista. Oggi, invece, abbiamo stabilimenti già allestiti per tutta l’estate, tutti con lettini e ombrelloni in alluminio. Gli addetti alla manutenzione li aprono e li chiudono ogni sera, occupandosi poi della pulizia. Non mancano le chiusure automatiche, anche con il semplice click di un telecomando. I primi chioschi, anche quelli rigorosamente in legno, erano il luogo principe per panini con salumi freschi tagliati al momento. E poi l’immancabile aperitivo veneziano, già in voga. 

Gli arenili, raccontano i più esperti, erano piccole concessioni con un proprio responsabile. I bagnini di salvataggio stazionavano in acqua a bordo di grandi barconi in legno a remi, poi sostituiti da pattini e solo in seguito da barche a motore. In spiaggia ci si divertiva con le bocce, i castelli di sabbia, il gioco del calcio, un tuffo in acqua e l’immancabile tintarella. Oggi negli stabilimenti balneari non manca nulla, con aree dedicate a benessere, sport e divertimento, parchi giochi e animazioni per grandi e piccini. Ogni comfort è a portata di mano con docce calde, deposito di giocattoli e wi-fi.

Ogni cosa, però, è figlia di un’evoluzione dei tempi e questo vale anche per Jesolo e la sua offerta di vacanza. I miglioramenti arrivano solo se non ci si ferma, se non si fanno passi indietro. Da qui, anno dopo anno, si sono visti sempre e solo passi in avanti.

TOP
Jesolo journal Aprile 2022

>> Sfoglia l’ultimo numero!

Clicca sulla copertina
e scopri tutto ciò che c’è di bello
a Jesolo e nelle vicinanze.