JJ32_kids

Kids | La magia del Natale

di Roberta Guiotto

Arancia e la sua polvere d’oro

Il Natale è di sicuro la ricorrenza più sentita, quella che tra tutte riesce a coinvolgere adulti e bambini, ma per i più piccoli è vera magia, è mistero, è attesa… Ed è pura gioia realizzare insieme a loro gli addobbi per l’albero e altri lavoretti a tema natalizio. Non tutti sanno che le arance sono un frutto simbolo del Natale, dell’atmosfera che lo circonda e sono tante le cose che si possono fare con la sua buccia, che può diventare perfino una polvere d’oro: dai profumatori per la casa all’utilizzo in cucina su piatti dolci e salati, passando per bevande e tisane aromatizzate. Non resta che procurarci le arance (ma vanno bene anche limoni, mandarini, pompelmi) l’importante è che siano biologiche. Per prima cosa laviamo bene le arance con un mix di bicarbonato e aceto, poi leviamo la buccia con un pelapatate che ci aiuterà a non togliere la parte bianca e amara. Ora passiamo all’essicazione: si può utilizzare un essiccatore o appoggiare le bucce su di un termosifone o una stufa a legna o, ancora, in forno a 50° per 2 – 3 ore.  Lasciamole raffreddare dopodiché usiamo il mixer da cucina per polverizzare la buccia fino ad ottenere una polvere d’oro! Ora non ci resta che utilizzarla come più desideriamo: la si può mescolare con lo zucchero di cocco (si trova in erboristeria o nei supermercati bio) e riporla in vasetti di vetro da regalare per aromatizzare tisane e dolci, oppure metterla in sacchettini di stoffa per profumare i cassetti, o impiegarla nella vasca da bagno per un bagno al profumo di agrumi.

Riciclo creativo

Addobbare l’albero di Natale, la casa e la tavola è una tradizione a cui non rinuncio mai, ma da qualche anno mi piace utilizzare anche materiali naturali o altri oggetti che già possiedo, così da dargli nuova vita e rendere particolare il Natale grazie al riciclo creativo. Qualcosa di bello da fare insieme ai bambini sono le palline natalizie per l’albero e le creeremo usando i rotoli di carta assorbente o di carta igienica di cui ci servirà solo la parte interna di cartoncino.

Occorrente: rotoli, forbici robuste, righello, matita, colla a caldo o colla stick, uniposca bianco e pennarelli, nastrini colorati e qualsiasi altra cosa desideriate (glitter, adesivi, etc.). 

Iniziamo appiattendo il rotolo, poi aiutandoci col righello misuriamo 2 cm dal bordo (per una pallina abbiamo bisogno di ottenere tre strisce), disegniamole, tagliamole e avremo cosi gli anelli dove ricaveremo dei piccoli triangoli sul lato più corto, mantenendo ai lati qualche millimetro per evitare che gli anelli si aprano. Ora possiamo decorarli con l’uniposca bianco (che è coprente) o con altri pennarelli. Contorniamo i bordi e facciamo pois, cuoricini, stelle, o scriviamo Buon Natale e tutto ciò che vogliamo. Ora uniamoli mettendo al centro del primo anello un po’ di colla, appoggiamo il secondo anello incrociandolo al primo, mettiamo un altro po’ di colla sul secondo per poter incrociare e incollare l’ultimo anello. Aspettiamo qualche secondo che la colla asciughi, leghiamo il nastrino et voilà, ecco le nostre originali palline di Natale… Carine vero?  Altra simpatica idea è usarle al posto dei classici fiocchi per chiudere i regali, scrivendoci il nome con tanti bei colori. Buon divertimento e… Buon Natale!

Senza titolo-1

Pubblicato da: Redazione il 6/12/2022

TOP
FOTO SITO COPERTINA_JJ32

>> Sfoglia l’ultimo numero!

Clicca sulla copertina
e scopri tutto ciò che c’è di bello
a Jesolo e nelle vicinanze.