Jesolo Sand Nativity

JJ25_JESOLO_Presepe di sabbia

Jesolo Sand Nativity

Quest’anno si omaggiano i miracoli di Gesù

Dopo lo stop imposto dalla pandemia Jesolo ritrova il suo presepe di sabbia, quest’anno allestito nella nuova location di piazza Trieste. La 19esima edizione è un omaggio ai miracoli di Gesù, un invito a riflettere sul legame profondo tra fede e speranza di salvezza e guarigione. La mostra, ampliata negli spazi, si prospetta ricca di sculture monumentali e scorci prospettici con scenografie dipinte e ulivi. Un percorso emozionale e spirituale pronto come sempre ad accompagnare i visitatori che puntualmente arrivano da ogni parte d’Italia. Oltre 100mila, infatti, gli ospiti che ad ogni festività natalizia varcano la tensostruttura per un totale che da tempo ha già superato il milione di presenze. Ma sono tanti anche i residenti che a ridosso dell’Immacolata fremono nel vedere le maestose novità di ogni edizione: opere che sembrano magicamente prender vita incantando adulti e bambini. Quest’anno sono 12 le sculture lavorate dalle sapienti mani di 14 scultori professionisti provenienti da vari continenti e coordinati dal direttore artistico Richard Varano. Gli artisti hanno operato nel corso delle ultime settimane utilizzando la bellezza di circa 1500 tonnellate di sabbia su 750 mq di area espositiva. Jesolo Sand Nativity è un evento apprezzato anche oltre i confini nazionali. Dopo il successo di piazza San Pietro a Roma, con un allestimento nella culla della religione cristiana, le sculture jesolane, apprezzate poi anche a Matera, avrebbero dovuto prendere in questo 2021 anche la strada per San Pietroburgo: un viaggio impossibile dato il momento. Il presepe di piazza Trieste è aperto al pubblico dal 9 dicembre al 6 febbraio, con ingresso gratuito. La manifestazione, dal 2004, è associata anche a diversi progetti benefici. La generosità dei visitatori consente di raccogliere ogni anno risorse che vengono devolute ad associazioni con fini umanitari: fino ad oggi devoluti più di 700 mila euro in progetti umanitari in tutto il mondo. 

 

ORARIO: da lunedì a sabato: 9.30 – 12.30 e 14.30 – 19.30
domenica e festivi: orario continuato 9.30 – 19.30
dal 25 dicembre al 6 gennaio: orario continuato 9.30 – 19.30

ACCESSIBILITÀ: Nessuna barriera architettonica.
All’interno della mostra sono ammessi animali di piccola taglia obbligatoriamente a guinzaglio


SERVIZI: bookshop e wc esterni in prossimità dell’uscita accessibili a tutti

TOP

>> Sfoglia l’ultimo numero!

Clicca sulla copertina
e scopri tutto ciò che c’è di bello
a Jesolo e nelle vicinanze.